Presentazioni a Catanzaro e Villa San Giovanni – Recensione

Questa non è una recensione perché per recensire bisogna essere estranei agli eventi, estranei quanto basta perlomeno. La due giorni (17-18 aprile) che ha vissuto Furor è invece un fine settimana all’insegna della “Mistica”, in ogni senso. Vissuto come vorremmo fare sempre: insieme ai camerati. Un fine settimana trascorso a condividere pensieri, ricordi, progetti e canzoni gridate al cielo. Molto meglio che una nottata in balìa della disco. Senz’altro.
“La Vecchia Sezione” in concerto, con il suo ampio repertorio che abbraccia una vasta gamma di pezzi della “nostra” musica, la musica alternativa che tanto fa sognare e sentire parte di un unico mondo gente di ogni parte d’Italia, ha cancellato dalla nostra mente ogni frenesia da sabato sera. E allora tutti a urlare a squarciagola ed accompagnare le tre voci più chitarre che da “Trieste 1953”, ci hanno portato fino a “Non scordo” dei 270 bis concludendo sotto il cielo di Irlanda con la magnifica “Belfast”. Questi e tanti altri i pezzi che hanno riscaldato l’atmosfera della nostra sede sabato sera. Una lunga serata conclusa dopo la mezzanotte ma iniziata già alle 19 circa quando, dopo il ritardo di rito, si è partiti con l’appuntamento con “Mistica della Rivoluzione Fascista”, presentazione della raccolta di scritti di Niccolò Giani edita dal Cinabro, che sta facendo il giro d’Italia grazie al “tour” portato avanti dalla Comunità militante Raido di Roma, che al testo ha anche dedicato un blog apposito (https://misticafascista.wordpress.com/ ), contenente tutte le novità sulle presentazioni del libro e un’ampia raccolta di recensioni. È con noi a presentare questo testo al pubblico catanzarese il saggista Maurizio Rossi, che da Firenze è giunto praticamente per la prima volta in Calabria a dirci qualcosa in più sui mistici e sul rapporto con il regime fascista.

Continua a leggere

Annunci
Pubblicato in Uncategorized

Presentazioni a Catanzaro e Villa San Giovanni

———————

Pubblicato in Uncategorized

Niccolò Giani, attualità di un inattuale

Le radici della destra vivente

Diffamata dalla storiografia comunista, infoibata dai catto-dossettiani di Bologna e fraintesa dalla scolastica neodestra, la cultura del Novecento italiano contiene, tuttavia, le idee necessarie alla rinascente vita di una destra emancipata dalle chimere centriste e confusioniste di Fini, Granata & Dallavedova. L’interesse destato in ambienti della giovane destra dalla figura e dall’opera di Niccolò Giani, eroico protagonista della fascinosa stagione intitolata alla mistica fascista, manifesta la vitalità di una cultura orgogliosamente refrattaria alla ibridazione con le ideologie della tramontante modernità.
In questo promettente scenario merita una speciale segnalazione l’iniziativa della casa editrice Il Cinabro di Catania, che propone un’antologia degli scritti di Giani, preceduta da vivaci saggi introduttivi di Maurizio Rossi e di Luca Leonello Rimbotti. Merito di Rimbotti è l’onesto riconoscimento dell’inevitabilità della vocazione religiosa delle avanguardie fasciste e la sottolineatura del complesso rapporto con l’idea gentiliana di risvegliare il senso religioso nella politica. La scuola di mistica fascista, infatti, criticò duramente la filosofia neo-hegeliana ma non disconobbe la invincibile inclinazione di Giovanni Gentile alla fede cristiana. A dimostrazione dell’indirizzo cattolico dell’avanguardia fascista l’autore del saggio cita un testo di Nazareno Padellaro, secondo il quale la mistica fascista è in rapporto analogico con la mistica religiosa.

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized

Presentazione a La Terra di Thule – Recensione

Il 26 Marzo, il tour di presentazioni del libro “Mistica della Rivoluzione Fascista”, è ripartito alla volta di Bari, e più precisamente per raggiungere i locali della libreria “La Terra di Thule”. L’evento, cominciato alle ore 19 circa, ha visto una significativa affluenza di amici e camerati, militanti e non, provenienti anche dalle zone circostanti. Oltre alla Comunità militante Raido, in qualità di curatore dell’antologia di Niccolò Giani, sono intervenuti nel ruolo di intervistatori-moderatori anche due noti, e molto attivi, giornalisti quali Michele De Feudis e Leonardo Petrocello. Dopo l’introduzione su quella che fu la figura di Niccolò Giani, Michele è passato più in dettaglio ad analizzare il libro in sè: le sue caratteristiche, la sua strutturazione, ed il lavoro editoriale e di ricerca che ha permesso di realizzarlo. Passando poi la parola a Leonardo, che ha analizzato la “mistica fascista” andando oltre la solita interpretazione storica, sottolineando, invece, la rilevanza di quel “fattore interno” ad ogni uomo, che dal di dentro gli consente di vivere la “mistica” come un’esperienza in realtà attualissima: anche se apparentemente “vecchia” di oltre 70 anni, e vincolata a forme e fatti ormai storicamente conclusisi.

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized

Gli Dei e il sangue degli Eroi

tratto da Rinascita del 09/03/2011

Gent.mo Direttore,
Seppur chiamato in causa solo indirettamente, mi si consenta di contribuire al dibattito, replicando al Signor Leone ed alle sue interessanti precisazioni contenute nella lettera aperta pubblicata da “Rinascita” lo scorso 25 gennaio col titolo “A proposito di Mistica Fascista e Risorgimento”, a seguito delle due recensioni del libro “Mistica della Rivoluzione Fascista” (Il Cinabro), fatte dal sottoscritto e da Davide D’Amario solo qualche giorno prima. Non per volontà di polemica, tutt’altro, ma per meglio integrare le intuizioni di Leone – molto ben circostanziate – sul delicato tema “Risorgimento-Mistica Fascista”, le cui implicazioni sono tutt’altro che scontate. Il rapporto è anzitutto interessante perché se dobbiamo credere al crisma di ufficialità di cui la Scuola di Mistica era dotata (fu Mussolini a dire loro: “La mistica è più del partito, è un ordine”), allora chiarire tale rapporto significherebbe, più in generale, chiarire quello tra Risorgimento e Fascismo. Mai così necessario come in questo 2011, come ricordato da Leone. Tuttavia, anche qui, non è possibile accontentarsi di equazioni semplificanti e sbrigative, del tipo “Fascismo = Scuola di Mistica”, perché questo ebbe tante, diverse, anime. La SMF fu una delle più importanti, ma non l’unica.

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized

Presentazione a Bari

Pubblicato in Uncategorized

Per una destra emancipata dai luoghi comuni

recensione a “Mistica della Rivoluzione Fascista”, Il Cinabro, 2010

di P. Vassallo

Diffamata dalla storiografia comunista, infoibata dai catto-dossettiani di Bologna e fraintesa dalla scolastica neodestra, la cultura del Novecento italiano contiene, tuttavia, le idee necessarie alla rinascente vita di una destra emancipata dalle chimere centriste e confusioniste di Fini, Granata & Dallavedova. L’interesse destato in ambienti della giovane destra dalla figura e dall’opera di Niccolò Giani, eroico protagonista della fascinosa stagione intitolata alla mistica fascista, manifesta la vitalità di una cultura orgogliosamente refrattaria alla ibridazione con le ideologie della tramontante modernità.

Continua a leggere

Pubblicato in Uncategorized